lunedì 9 gennaio 2017

I migliori articoli del 2016


Ed eccoci qui: anno nuovo, avventura nuova!
Il miglior modo per iniziare questo 2017 é quello di guardarci un attimino indietro, quanto basta per prendere la rincorsa e per rispulciare gli scritti dell'anno appena andato.
Il mio intento, con questo nuovo post é quindi quello di riproporvi, con tanto di link, i migliori pezzi del 2016, quelli a mio avviso più interessanti... E più letti.
Facendo semplicemente "clic" sui titoli dei relativi post sarete reindirizzati direttamente all'articolo per riapprofondirne i contenuti.
Vi auguro una buona lettura.





In assoluto l'articolo più letto dell'anno.
Quella del ritorno delle Cimette sul suolo italiano é stata senza alcun dubbio una notizia gradita e assai importante data anche l'indiscussa qualità del prodotto in questione.
Delle spuntature semilavorate che, per esser fumate (o miscelate) al meglio, avrebbero bisogno di esser "processate" a livello casalingo.
Ma niente paura: i fumatori più veraci possono tranquillamente fumarle cosi come confezionate.




Altro articolo lettissimo e relativo ad un'altra importante uscita dello scorso anno.
Il Buttero, diciamocelo chiaramente, non é un capolavoro: é un prodotto molto economico (l'ammezzato dì Kentucky più a buon mercato presente a listino) che fa proprio del prezzo la sua arma vincente.
É il classico mezzo toscano da fumarsi distrattamente nei momenti di totale disimpegno, quindi può avere una sua utilità. Generalmente ne ho sempre una stecca in casa.
Visto il costo esiguo può prestarsi benissimo ad esser sbriciolato e miscelato.




Pezzo molto seguito e dedicato a quella folta schiera di fumatori intenta a ridar vita ai bocchini delle loro amatissime pipe.
La guida mostra "step by step" tutte le fasi essenziali per un buon "restauro" da me utilizzate.
Naturalmente saranno necessari alcuni semplici strumenti come carte abrasive, dischi di cotone e compounds (paste solide) da utilizzarsi con l'aiuto di un comunissimo trapano.
Con un minimo di pratica i risultati saranno più che garantiti... E la nostra ebanite tornerà finalmente a risplendere come ai bei tempi.




Le pipe francesi di Bruno Nuttens sembrano aver incuriosito i miei lettori.
Artigiano emergente con prezzi alla portata, offre pipe di una certa qualità estetica e dall'eccellente resa in fumata.
Due le categorie principali di classificazione:
 - Custom (o Heritage): pipe prodotte con teste presbozzate e con almeno 20 anni di stagionatura sulle spalle.
 - Hand made: realizzate interamente dall'artigiano.
Le sue pipe sembrano andare a ruba ed il suo catalogo mostra sempre un costante aggiornamento.




Ormai le radiche di Kostantinos non hanno bisogno di ulteriori presentazioni.
Il giovane talento greco continua per la sua strada mostrando netti miglioramenti stilistici di volta in volta.
Purtroppo nella mia collezione manca ancora una sua pipa... Ma spero che questo 2017 sia l'anno buono. Ne ho adocchiata una da tempo immemore e spero di farla mia.
Nel frattempo non mi resta che attendere una sua nuova collezione: un pipemaker che non delude mai le aspettative.
Mi auguro che continui sulla giusta strada, la sua giovane età lo rende una valida promessa su cui non si può fare a meno di puntare.



Bene, questi erano i cinque articoli che ho deciso di selezionare. Spero sia stato interessante dare una sommaria rispolverata all'anno appena trascorso.
Chi volesse può tranquillamente accedere a tutti gli altri articoli pubblicati nel 2016 facendo clic qui.